Category Archives: Abruzzo

SPAGHETTI QUADRATI CON RAGU’

Oggi ho voluto ascoltare i consigli della mia carissima amica
Daniela Terreri, nota, oltre che per la sua voce meravigliosa e
il suo indubbio talento di attrice, anche, come sanno benissimo
tutti i suoi amici, per essere una buongustaia eccelsa.
Un giorno parlerò anche dei pranzi musicali nella sua casa in campagna…

Comunque, qualche giorno fa, Daniela ha scoperto un tipo di pasta che
ritiene la quintessenza della bontà e del gusto: gli spaghetti quadrati, noti
anche come spaghetti alla chitarra, un piatto di origine abruzzese il cui nome deriva
dalla cosiddetta “carrature”, che rappresenta il tipico telaio rettangolare in legno
che dà origine ai tipici spaghetti a sezione quadrata.
Quelli di cui parlava Daniela, però, non erano spaghetti alla chitarra qualsiasi, sia ben chiaro!
Quelli che l’hanno lasciata senza parole sono originari della sua regione,
ovvero il Molise (chissà qual’è la marca!). Quindi ho deciso di provare
una tale meraviglia. Naturalmente ho chiesto qualche consiglio a zia Giannina e poi
mi sono messa all’opera. Direi che posso invitare a cena Daniela senza temere che
mi mandi a quel paese! :)))

Ed ecco a voi la ricetta originale degli spaghetti alla chitarra!

DIFFICOLTA’:***
PREPARAZIONE: 30 min
COTTURA: 30 min circa

INGREDIENTI

Spaghetti quadrati
6 cl di olio extravergine d’oliva
100 grammi di polpa di vitello
50 grammi di polpa di maiale
50 grammi di castrato
5 cl di vino rosso
400 grammi di salsa di pomodoro
60 grammi di pecorino grattuggiato
1 peperoncino secco
sale a piacere
1 cipolla
PREPARAZIONE

Mettete l’olio in una casseruola abbastanza capiente e ponetela a fuoco medio.
Tritate finemente la cipolla e fatela soffriggere. Alzate il fuoco e unite le carni
tritate facendole rosolare con l’aggiunta di vino rosso. Il vino dovrà evaporare
completamente durante il processo di cottura della carne. Solo quando il vino sarà
evaporato aggiungete la salsa di pomodoro e fate cuocere per 15 minuti circa.
Aggiungete sale e peperoncino tritato.

In una pentola a parte fate cuocere la pasta in acqua bollente e già salata.
Scolatela ancora ben al dente e terminate la cottura nella casseruola contenente
il condimento. Dopo aver posto ogni porzione nel rispettivo piatto, aggiungete
del pecorino e servite.

… E BON APPETIT!