Category Archives: Campania

BABA’ AL RUM… EXTRA LARGE ED EXTRA GOLOSO!

DIFFICOLTA’: ***
PREPARAZIONE: 3 ORE CIRCA
COTTURA:30 MINUTI

Zia Giannina è intenta a fare le frittelle di carnevale, quelle lunghe coperte di zucchero ma
nel frattempo, in attesa di avere la sua ricetta, vi voglio proporre un evergreen della
cucina napoletana. Un bel babà che lei sa preparare divinamente! Vediamo come fare… Proviamolo insieme!
e fotografiamo il risultato!

INGREDIENTI per 15 persone:
440 gr farina 0
6 uova
22 g lievito di birra
60 gr zucchero
150 g burro
un pizzico di sale
Per la bagna:
1 litro d’ acqua
400 g zucchero
la buccia di 2 limoni
250 gr di rum
Per decorare: panna montata e ciliegie candite

PROCEDIMENTO:
Impastare il lievito di birra con 2 cucchiai di acqua, 50 gr di farina e 2 cucchiaini di
zucchero e lasciar lievitare finché non è raddoppiato di volume.
Intanto preparare la bagna facendo bollire per quindici minuti l’acqua con lo zucchero e la buccia di 2 limoni.
Appena si è raffreddata aggiungere del rum a piacere senza tentare di “ubriacare” gli ospiti!

Appena l’impasto con il lievito è pronto, travasatelo in una terrina e aggiungete la farina, lo zucchero e le uova intere.
Impastarlo per far amalgamare gli ingredienti e aggiungere il burro morbido più un pizzico di sale.
Lavorate con uno sbattitore a fruste per una trentina di minuti a media velocità finché l’impasto non sarà abbastanza elastico.
Coprire con un telo da cucina e aspettare lasciandolo riposare fino a che non avrà raddoppiato il suo volume. Appena pronto, versarlo
in uno stampo imburrato, come quello per il budino per esempio e farlo lievitare di nuovo fino a quando non avrà raggiunto l’orlo.
Riscaldare il forno a 180° (non ventilato). Appena terminata la lievitazione infornare nella parte bassa del forno. Quando il babà sarà
diventato bruno e dorato è pronto. Togliere dal forno e far raffreddare.

A questo punto inzupparlo nella bagna intiepidita senza toglierlo dallo stampo. Sarà sufficiente bucherellare la parte superiore.
Versare lo sciroppo lentamente fino a che non sarà completamente assorbito.
Dopo circa due ore si può guarnire con crema, panna e ciliegine. Servirlo tagliato a fette e spruzzare con del rum.
IL CONSIGLIO DI ZIA GIANNINA
Zia Giannina suggerisce, se si vogliono fare dei piccoli babà, di formare delle palline con l’impasto e riempire gli stampini per un terzo.
e di farli lievitare fino a quando non si forma la cupoletta. Poi infornare per circa 20 minuti e, una volta cotti,
immergerli nella bagna e strizzarli leggermente. Accompagnateli con crema o panna.

A questo punto… bon appetit! Fatemi sapere com’è andata!

IMPEPATA DI COZZE

Difficoltà:***
Preparazione:30 minuti
Cottura: 8 minuti

[collapse id=”collapse_49″]
[citem title=”INGREDIENTI per 4 persone” id=”citem_74″ parent=”collapse_49″]

1 kg cozze
olio extravergine quanto basta
2 spicchi d’aglio
pepe


[/citem]
[citem title=”PREPARAZIONE” id=”citem_32″ parent=”collapse_49″]

Scaldate dell’olio in una pentola capiente e dal bordo alto e fatevi soffriggere gli spicchi d’aglio.
Aggiungete quindi le cozze. Incoperchiate la pentola e mescolatele seguendo queste indicazioni:
prendete la pentola per i manici e, tenedo fermo il coperchio, scuotete dal basso verso l’alto.
Dopo pochi minuti, giusto il tempo di fare aprire le cozze, l’impepata è pronta.
Servite l’impepata immediatamente con abbondantissimo pepe nero macinato al momento, accompagnandola,
se volete, con spicchi di limone e fette di pane casereccio tostato.


[/citem]
[/collapse]

CASATIELLO NAPOLETANO

Difficoltà:***
Preparazione:1 ora
Cottura:1 ora

[collapse id=”collapse_29″]
[citem title=”INGREDIENTI” id=”citem_56″ parent=”collapse_29″]
1 kg di farina
600 ml di acqua tiepida
25 g di lievito di birra
1 cucchiaino di zucchero
25 g di sale
250 g di sugna
400 g di salumi (io ho usato pancetta, prosciutto cotto e salame)
400 g di formaggi (ho usato provolone dolce e piccante)
4 uova
pepe
[/citem]
[citem title=”PREPARAZIONE” id=”citem_16″ parent=”collapse_29″]
Sciogliete il lievito e lo zucchero nell’acqua tiepida e fate riposare un paio di minuti fino a che non si inizierà a formarsi una schiumetta in superficie. .
Mescolate la farina con il sale e disponete a fontana. Al centro mettete l’acqua con il lievito.
Iniziate a lavorare e trasferite l’impasto su una spianatoia e lavorate fino ad ottenere un impasto omogeneo.
Coprite e lasciate lievitare fino a raddoppiamento di volume (circa due ore).Nel frattempo tagliate i salumi ed i formaggi a cubetti.
Aggiungete all’impasto lievitato il pepe e la sugna.

Lavorate per una ventina di minuti .
Stendete l’impasto su un piano leggermente infarinato (conservate un pezzetto di impasto per fare le strisce sulle uova).Aggiungete i salumi ed i formaggi.
Arrotolate il casatiello ben stretto, cercando di far uscire l’aria.
Trasferite in uno stampo a ciambella del diametro di 30cm unto con un po’ di sugna. Poggiate delicatamente le uova (dopo averle sciacquate per bene ed asciugate).
Fate le striscette con l’impasto.

Lasciate lievitare il casatiello un’altra ora e mezza.
Cuocete in forno preriscaldato statico a 180° per almeno un’ora, un’ora e mezza.
Sfornate il casatiello e lasciatelo raffreddare coprendolo con un panno, oppure mangiatelo bollente.


[/citem]
[/collapse]