LA ZUPPA DI CIPOLLE

Si, è vero, la cucina francese è molto famosa anche se a mio modesto parere la cucina italiana è molto meglio, non fosse altro che per la varietà dei piatti che propone.
Comunque questo era l’oggetto del contendere tra me e zia Giannina. Io con capivo come mai potesse difendere a spada tratta i colori francesi. Mi sembrava un’assurdità totale
finchè un bel giorno non mi fece assaggiare qualcosa che mi tappò la bocca per sempre: la zuppa di cipolle… fatta come la fa lei naturalmente!

DIFFICOLTA’:**
PREPARAZIONE: 30 min
COTTURA: 40 min

INGREDIENTI
2 litri di brodo
Cipolle 500 gr
Burro 100 gr
Gruviera 200 gr
Pancarrè 200 gr
Vino bianco
Farina 20 gr
Parmigiano reggiano grattuggiato
Sale e pepe

Preparazione
Mettere in un grosso tegame un po’ di burro: farlo sciogliere e aggiungere le cipolle finemente affettate. Far soffriggere a fuoco basso. Versare quindi il vino, salare e pepare, aggiungere la farina e mescolare. Unire il brodo e cuocere per 20 minuti circa.
Nel frattempo, disporre su una pirofila il pancarré.
Depositare un po’ di gruviera tagliata a fettine sottili, parmigiano grattugiato e un fiocchetto di burro su ogni fetta e far gratinare in forno (a 180°C) per mezz’ora.
Una volta pronte le fettine, metterle a cuocere ancora per un paio di minuti con la zuppa e servire.

…E BON APPETIT!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *