PASTA SFOGLIA

Difficoltà:****
Preparazione: 1 giorno

[collapse id=”collapse_55″]
[citem title=”INGREDIENTI per 530 gr” id=”citem_6″ parent=”collapse_55″]

250 gr di farina
1 cucchiaino di sale
2-3 goccie di succo di limone
125 ml di acqua
40 gr di burro fuso

100 gr di burro raffreddato


[/citem]
[citem title=”PREPARAZIONE” id=”citem_67″ parent=”collapse_55″]

1. Setacciate la farina con il sale su un piano da lavoro freddo e disponetela a fontana.
Mettetevi al centro il succo di limone mescolato all’acqua e al burro (foto1)e cominciate ad
amalgamare con le mani. Incorporate la farina al burro aiutandovi con una paletta o con
un raschietto fino ad ottenere un impasto granuloso. Riprendete a lavorare con le mani,
aggiungendo se necessario qualche goccia d’acqua, finché avrete una palla di pasta omogenea
e piuttosto morbida.

2. Incidete una X sulla superficie della pasta, (foto2) per mantenerla gonfia, e avvolgete la palla
in un foglio di carta oleata o in pellicola trasparente. Passate in frigorifero per 1 ora: servirà
a rendere la pasta più facile da stendere. Mettete il burro tra due fogli di carta oleata o di
pellicola trasparente, schiacciatelo delicatamente con un mattarello e riducetelo in un
quadrato di 2 cm di spessore. Anche in questo caso, lo scopo è quello di rendere il burro più
malleabile e facile da lavorare.

3. Trasferite la pasta su una superficie fredda leggermente infarinata e spianatela partendo
dai margini della X in modo da ottenere una croce con un piccolo monticello in mezzo.(foto3)

4. Poggiate il burro al centro della pasta e ripiegate le quattro estremità in modo da racchiuderlo (foto4)

5. Fate scivolare il mattarello sulla pasta, premendo delicatamente per sigillarne i bordi.
Spianate la pasta su una superficie leggermente infarinata e ricavatene un rettangolo di 12×35 cm (foto5).

6. Dividete idealmente il rettangolo in tre porzioni uguali e ripiegate le due porzioni
esterne su quella centrale.(foto6) Eliminate la parte in eccesso ed assicuratevi che i bordi delle tre
porzioni del rettangolo siano perfettamente sovrapposti. Fate una piccola tacca sulla pasta
con il dito per segnare la parte superiore. Avvolgete la pasta nella pellicola trasparente e trasferitela
in frigorifero per circa 30 minuti.

7. Ripiegate la pasta ancora una volta, in modo che somigli a un libro con la rilegatura a sinistra.
Schiacciate delicatamente con il rullo per sigillarne i bordi. (foto7)

8. Ripetere per altre tre volte le operazioni descritte ai punti 5, 6, e 7, (FOTO8)riponendo sempre la pasta
in frigorifero per 30 minuti dopo averla ripiegata. Lasciate riposare in frigorifero per 30 minuti ancora,
quindi adoperatela o surgelatela, per intero o a porzioni, secondo le vostre necessità.

sfoglia1sfoglia2sfoglia3sfoglia 4sfoglia 5sfoglia6sfoglia7sfoglia8


[/citem]
[citem title=”I CONSIGLI DI ZIA GIANNINA” id=”citem_18″ parent=”collapse_55″]

Lavorate e stendete la pasta sfoglia su una superficie fredda, altrimenti il burro si ammorbiderà e la pasta risulterà pesante.
Se il clima è caldo, al termine delle operazioni sarà bene tenere la pasta sfoglia in frigorifero per 45 minuti anziché 30.
La preparazione della pasta sfoglia non è difficile ma richiede moltissimo tempo: è quindi
preferibile farne due o tre dosi alla volta e surgelarle. Per scongelarla passatela in frigorifero e lasciatevela per una
notte. La pasta sfoglia può essere conservata in frigorifero fino a 4 giorni, in freezer fino a tre mesi.


[/citem]
[/collapse]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *