Tag Archives: impasti

PASTA BRISE’

Difficoltà:**
Preparazione: 30 minuti

[collapse id=”collapse_21″]
[citem title=”INGREDIENTI” id=”citem_75″ parent=”collapse_21″]

250 g di farina 00
un pizzico di sale
160 g di burro
acqua q.b.
un cucchiaio di semi di papavero


[/citem]
[citem title=”PREPARAZIONE” id=”citem_20″ parent=”collapse_21″]

In una ciotola versare la farina, il sale e mescolare con un cucchiaio di legno.
Aggiungere il burro, sbriciolato direttamente nella farina, ed impastare.
Poco per volta aggiungere l’acqua necessaria ad ottenere un impasto elastico ma abbastanza morbido.
Una volta pronto, avvolgerlo in un foglio di pellicola da cucina e lasciarlo in frigo per almeno 40 minuti.
Passati i 40 minuti la pasta brisè può essere utilizzata.


[/citem]
[/collapse]

PASTA SFOGLIA

Difficoltà:****
Preparazione: 1 giorno

[collapse id=”collapse_55″]
[citem title=”INGREDIENTI per 530 gr” id=”citem_6″ parent=”collapse_55″]

250 gr di farina
1 cucchiaino di sale
2-3 goccie di succo di limone
125 ml di acqua
40 gr di burro fuso

100 gr di burro raffreddato


[/citem]
[citem title=”PREPARAZIONE” id=”citem_67″ parent=”collapse_55″]

1. Setacciate la farina con il sale su un piano da lavoro freddo e disponetela a fontana.
Mettetevi al centro il succo di limone mescolato all’acqua e al burro (foto1)e cominciate ad
amalgamare con le mani. Incorporate la farina al burro aiutandovi con una paletta o con
un raschietto fino ad ottenere un impasto granuloso. Riprendete a lavorare con le mani,
aggiungendo se necessario qualche goccia d’acqua, finché avrete una palla di pasta omogenea
e piuttosto morbida.

2. Incidete una X sulla superficie della pasta, (foto2) per mantenerla gonfia, e avvolgete la palla
in un foglio di carta oleata o in pellicola trasparente. Passate in frigorifero per 1 ora: servirà
a rendere la pasta più facile da stendere. Mettete il burro tra due fogli di carta oleata o di
pellicola trasparente, schiacciatelo delicatamente con un mattarello e riducetelo in un
quadrato di 2 cm di spessore. Anche in questo caso, lo scopo è quello di rendere il burro più
malleabile e facile da lavorare.

3. Trasferite la pasta su una superficie fredda leggermente infarinata e spianatela partendo
dai margini della X in modo da ottenere una croce con un piccolo monticello in mezzo.(foto3)

4. Poggiate il burro al centro della pasta e ripiegate le quattro estremità in modo da racchiuderlo (foto4)

5. Fate scivolare il mattarello sulla pasta, premendo delicatamente per sigillarne i bordi.
Spianate la pasta su una superficie leggermente infarinata e ricavatene un rettangolo di 12×35 cm (foto5).

6. Dividete idealmente il rettangolo in tre porzioni uguali e ripiegate le due porzioni
esterne su quella centrale.(foto6) Eliminate la parte in eccesso ed assicuratevi che i bordi delle tre
porzioni del rettangolo siano perfettamente sovrapposti. Fate una piccola tacca sulla pasta
con il dito per segnare la parte superiore. Avvolgete la pasta nella pellicola trasparente e trasferitela
in frigorifero per circa 30 minuti.

7. Ripiegate la pasta ancora una volta, in modo che somigli a un libro con la rilegatura a sinistra.
Schiacciate delicatamente con il rullo per sigillarne i bordi. (foto7)

8. Ripetere per altre tre volte le operazioni descritte ai punti 5, 6, e 7, (FOTO8)riponendo sempre la pasta
in frigorifero per 30 minuti dopo averla ripiegata. Lasciate riposare in frigorifero per 30 minuti ancora,
quindi adoperatela o surgelatela, per intero o a porzioni, secondo le vostre necessità.

sfoglia1sfoglia2sfoglia3sfoglia 4sfoglia 5sfoglia6sfoglia7sfoglia8


[/citem]
[citem title=”I CONSIGLI DI ZIA GIANNINA” id=”citem_18″ parent=”collapse_55″]

Lavorate e stendete la pasta sfoglia su una superficie fredda, altrimenti il burro si ammorbiderà e la pasta risulterà pesante.
Se il clima è caldo, al termine delle operazioni sarà bene tenere la pasta sfoglia in frigorifero per 45 minuti anziché 30.
La preparazione della pasta sfoglia non è difficile ma richiede moltissimo tempo: è quindi
preferibile farne due o tre dosi alla volta e surgelarle. Per scongelarla passatela in frigorifero e lasciatevela per una
notte. La pasta sfoglia può essere conservata in frigorifero fino a 4 giorni, in freezer fino a tre mesi.


[/citem]
[/collapse]